Cosa fare in caso di incidenti stradali

Gli incidenti stradali a Roma, e nelle altre grandi città, sono una tremenda realtà quotidiana. Secondo i più recenti dati del Ministero dell’Interno, sono diminuiti gli incidenti meno gravi, ma sono aumentati del 12% quelli con feriti coinvolti e del 20% gli scontri mortali.

Molti fattori concorrono a questo fenomeno: prima di tutto una guida scorretta che non rispetta i limiti di velocità e i segnali stradali, poi l’uso del cellulare e le soste selvagge. Indubbiamente hanno un ruolo anche le buche nelle strade, la carenza di parcheggi e in generale una città che stenta a sostenere un così intenso traffico e numero di macchine.

Occorre un decisivo impegno su più fronti per risolvere il problema: rinnovare e rendere più visibile la segnaletica, curare le strade, ripensare le logiche delle linee di traffico e certamente aumentare il numero di vigili in strada al servizio dei conducenti e cittadini.

Cosa fare quando si ha un incidente stradale

L’incidente stradale è un evento che in una città come Roma accade piuttosto frequentemente e tutti prima o poi si ritrovano a gestirne le molte e complesse conseguenze.

In molti casi può essere più semplice delegare l’incombenza ad un’agenzia specializzata che funga da mediatore con la compagnia assicurativa e si occupi di svolgere con professionalità tutto l’iter necessario.

Un buona agenzia infortunistica Roma offre di solito un team di esperti che si occupa:

  • della valutazione del danno, materiale, fisico e psicologico;
  • dei preventivi per la riparazione;
  • dei preventivi per le cure mediche;
  • di fornire l’auto sostitutiva;
  • in alcuni casi, di anticipare ogni tipo di spesa inerente il sinistro;
  • monitoraggio dell’intero iter burocratico inerente l’incidente.

Questa tipologia di agenzia può risultare un’autentica risorsa che consente di risparmiare tempo e denaro, soprattutto nel caso che la persona che ha subito un incidente stradale abbia poche risorse a disposizione per gestirlo al meglio.