perchè utilizzare gli Integratori per combattere la Stanchezza Mentale

L’uso degli integratori contro la stanchezza mentale

Sempre di corsa, mille cose da fare, decisioni da prendere, appuntamenti da rispettare e ancora, e ancora… Come si può vivere così? La stanchezza mentale è in agguato e colpisce senza pietà, ma dobbiamo stare attenti a non sovraffaticare il nostro cervello giorno dopo giorno.

La Stanchezza mentale: non fate affaticare la vostra mente!

Sembra strano ma anche il cervello si può stancare, e non solo quello degli adulti, anche i ragazzi, addirittura i bambini possono soffrirne.

Dover rimanere concentrati per molto tempo non è facile per nessuno: che sia un compito per la scuola, un esame da preparare o un lavoro difficile da concludere nei tempi previsti, la mente si sente investita da una responsabilità superiore alla norma e questo la porta ad un affaticamento eccessivo che si può manifestare in modi diversi. Non tutti reagiscono allo stesso modo, c’è chi riesce a resistere per molto tempo e chi invece si arrende quasi subito e non sa come andare avanti, alcuni soggetti vengono colpiti da sonnolenza, altri diventano eccessivamente nervosi senza una causa precisa, c’è invece chi soffre di insonnia e chi d’inappetenza.

perchè utilizzare gli Integratori per combattere la Stanchezza Mentale

Come combattere la stanchezza mentale: rimedi utili

Un fisico in forma può aiutare, ma bisogna avere il tempo per dedicarsi ad uno sport o anche solamente per un poco di jogging, per non rubare momenti preziosi ad altre attività, ma in quest’epoca così frenetica e piena di impegni, non sempre è facile ritagliarsi il tempo necessario per tutto e spesso ci si sovraccarica eccessivamente: si finisce per creare un circolo vizioso che può portare ad un effettivo eccesso di stanchezza mentale che si collega a quella fisica.

Arrivati a questo stadio è bene fermarsi a riflettere su cosa è bene fare: il corpo umano è considerato una macchina e quindi bisogna farla funzionare al meglio, quindi, che cosa ci serve? Fondamentale è un’alimentazione sana, e come già detto, un poco di attività fisica non deve mancare, così come devono esserci le giuste ore di riposo e di sonno ristoratore.

  • Verdura e frutta non dovrebbero mai mancare sulla tavola di chi tiene alla propria salute.
  • Per quanto riguarda l’attività fisica, può bastare una passeggiata giornaliera di mezz’ora a passo veloce.
  • Una camera silenziosa e fresca e le canoniche otto ore di sonno, fanno iniziare la giornata con una marcia in più.

Ma se lo stress ha ormai raggiunto livelli elevati e questi accorgimenti non bastano per migliorare la situazione, non è sbagliato aiutare il fisico e di conseguenza la mente usando degli integratori.

Recupera dalla stanchezza mentale grazie agli integratori vitaminici

Chi non riesce a concentrarsi può assumere integratori a base di Omega 3: alcuni studi svolti in America hanno evidenziato, in moltissime persone, la mancanza di vitamina D, che non si assume con l’alimentazione ma con l’esposizione al sole.

In effetti quando la stanchezza mentale si fa sentire è perché ormai il fisico è al limite della sopportazione, come un elastico tirato troppo, e l’assunzione degli integratori è necessaria perché la ripresa avvenga in maniera rapida. È importante scegliere l’integratore più adatto per ogni singola persona, possibilmente seguendo consigli mirati, come quelli che si possono trovare su www.missbenessere.com. Non siamo tutti uguali e la cura, perché di una vera terapia si tratta, non va presa alla leggera ma scelta con cognizione per ottenere il massimo dei benefici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *