La Magica giallorossa: Roma e la serie A

Sono tante le squadre italiane che disputano la serie A, che si sono sapute imporre a livello nazionale ed anche a livello europeo. Tra queste c’è sicuramente la squadra della capitale, la Roma, essa è nata nel 1927 ed è ora una società quotata in borsa, le altre italiane con questa quotazione sono la Juventus e la Lazio.

La serie cadetta, ovvero la serie B, la squadra giallorossa, l’ha vista solo una volta, ad inizio anni 50, poi da lì un continuo di serie A, fatto di successi e purtroppo qualche delusione.

nella serie a primeggia la Roma
LA STORIA

I trofei vinti e persi

La società capitolina nel suo palmares vanta: 3 scudetti (l’ultimo vinto nel 2001), 9 Coppa Italia (ultima vinta nel 2008), 2 Supercoppe Italiane (ultima vinta nel 2008). Dopo lo scudetto vinto sono arrivati delle buone seconde posizioni, mentre negli anni anni peggiori, si sono visti anche le seste e le ottave posizioni.

Purtroppo in questa piccola lista di trofei manca sia la Champions League, che ha visto la Roma in finale nel lontano 1984. La società giallorossa si vede togliere la coppa giocata in casa sua, allo stadio Olimpico, per mano della squadra inglese del Liverpool. Una partita persa solo ai calci di rigore, dopo che la gara finì sull’ 1-1.

Un altra finale persa avvenne in Coppa Uefa circa venti anni fa, precisamente nel 1991, quando non riuscì a superare la squadra nerazzurra dell’Inter nella doppia gara, andata e ritorno.

L’ULTIMO SCUDETTO:

La gioia giallorossa

Alla guida della squadra c’era Fabio Capello, in campo veri e propri campioni, oltre alla bandiera, ovvero il capitano Francesco Totti, c’erano i nuovi acquisti come Gabriel Omar Batistuta, un vero e proprio bomber; il centrocampista Emerson ed il difensore Walter Samuel.

Il preludio della grande annata si vide già quando si laureò campione d’inverno, ma si dovette attendere il 3-1 sul Parma all’ultima giornata per decretare la vittoria del tricolore, che dalla bacheca della società mancava da dal 1983.

ROMA ORFANA DEI SENSI:

Arrivano gli americani

Nel 2010 la famiglia Sensi, che da anni è alla guida della Roma, vende agli americani, così James Pallotta diventa il nuovo presidente della società giallorossa. Inizialmente i tifosi non sono tanto convinti di questo cambio effettuato ma dopo l’acquisto dell’allenatore Rudi Garcia avvenuto due anni fa, ha portato quella sicurezza al pubblico giallorosso regalando due buoni secondi posti in serie A, andando così a migliorare il rendimento della società capitolina nei vari campionati calcistici finora disputati.

ANNO NUOVO, SFIDE NUOVE:

Si lotta per lo scudetto

Chiusi gli ultimi due anni con i secondi posti in classifica in serie A, la società giallorossa va ad aggiustare, tramite il classico periodo riguardante il calciomercato, i vari reparti con i giusti innesti.

Tutto ciò per rimanere competitiva con le altre società che vanno sforzandosi per avere qualche speranza in più nella vittoria finale del tricolore, riuscendolo così a strappare alla Vecchia Signora, ovvero la Juventus, che negli ultimi anni ha visto sempre le squadre piazzarsi dietro di lei.