Giochi Olimpici di Rio

I numeri dei Giochi Olimpici di Rio 2016

I numeri che rendono grande un evento

Quando si parla di Olimpiadi non si parla solo dell’evento sportivo più atteso, ma anche e soprattutto di moltitudine: di atleti, tecnici, terapisti, dirigenti, giudici, arbitri, staff e, naturalmente, di pubblico. Più di 200 nazioni oltre alla squadra di rifugiati, infatti, saranno presenti a questi Giochi Olimpici di Rio che si terranno dal 3 al 21 agosto.

Attenzione, proprio a proposito di numeri, alla discrepanza tra l’inizio delle Olimpiadi, previste appunto per il 3 agosto, e la cerimonia di apertura, che si terrà, invece, il giorno 5 agosto.

Sulle piste, sui campi, sulle pedane e nelle vasche sono previsti circa 17mila tra atleti ed arbitri/giudici mentre, considerando la capienza di ogni singola sede dei differenti eventi, diventa davvero difficile valutare la presenza di pubblico: il solo stadio Maracana, che ospiterà le cerimonie di apertura e chiusura e le finali di calcio, ha una capienza di 78mila posti mentre le differenti strutture al chiuso del Parco Olimpico di Rio de Janeiro hanno una capienza variabile tra i 18mila e i 21mila posti.

Non ci si deve meravigliare, quindi, se i biglietti messi in vendita, già da diverso tempo ormai, sono 7.5 milioni, di cui circa 500mila saranno venduti insieme a pacchetti turistici per spettatori provenienti da tutto il mondo. Naturalmente, bisogna poi aggiungere i biglietti omaggio e gli ingressi gratuiti per personalità politiche, sportive e del mondo dello spettacolo. Ancora, vanno considerati gli accrediti stampa, che sono circa 25mila per giornalisti, fotografi, camera-men e telecronisti da tutto il mondo.

I Giochi Olimpici di Rio: gli sport

E tra i diversi numeri da conoscere, naturalmente, non possono mancare quelli relativi agli sport che caratterizzeranno questa Olimpiade. Gli sport che parteciperanno ai Giochi Olimpici di Rio sono 28, con due new entry, il Golf e il Rugby. Inoltre, bisogna distinguere gli sport dalle discipline, visto che uno stesso sport e una stessa federazione possono riunire in sé più discipline. Giochi Olimpici di Rio

Chi seguirà le Olimpiadi di Rio potrà quindi assistere a moltissime differenti competizioni, dall’Atletica leggera alla Boxe, dalla Pallacanestro alla Pallavolo, dall’Equitazione alla Scherma, dall’Hockey sul prato al calcio, dalla ginnastica (sia artistica che ritmica) ai tuffi, dalla vela al tiro a segno e molto altro ancora.

Per molti di questi sport le competizioni previste sono solo individuali, per altri, invece, sono esclusivamente a squadre mentre per alcuni si potrà competere sia nelle discipline individuali che in quelle a squadre, incrementando così la possibilità di raggiungere il podio.

Gli atleti italiani a Rio

I Giochi Olimpici di Rio vedranno, ancora una volta, la partecipazione di un nutrito numero di atleti italiani. La formazione italiana, come già per la scorsa edizione, sarà infatti composta sia da atleti che parteciperanno a competizioni individuali che a quelle a squadre. E per molti italiani la possibilità di podio è tutt’altro che remota, anche se ai Giochi Olimpici, come a molte competizioni di elevato spessore tecnico ed emozionale, si hanno sempre moltissime sorprese, sia in positivo che, purtroppo, in negativo.

Infine, bisogna specificare che l’Italia è una delle cinque nazioni che è stata sempre presente alle Olimpiadi da quando sono nate le Olimpiadi moderne.

Molte altre nazioni, invece, in alcuni casi hanno deciso di non partecipare, quasi sempre per motivi economici o come forma di protesta contro particolari situazioni politiche o ideologiche relative al paese ospitante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *