5 Ristoranti dove passare il Capodanno a Roma

La cucina romana è un vero piacere per la nostra bocca.

La sua tradizione è provata su sostanze contadine, molto fresche , sia per quanto riguarda l’esordio animale che vegetale.

La preparazione dei piatti della cucina romana sono distribuiti in porzioni sovrabbondanti e nutrienti.

I primi piatti sono la fortezza di questa cucina.

Abitualmente, nei giorni di festa viene preparato l’abbacchio e la carne di capretto, rifornito direttamente nelle aziende agricole.

I piatti dell’Antica Roma sono molto semplici

I piatti più mangiati sono a base di carne e soprattutto di maiale; parliamo di tutto ciò che è mangiabile: la trippa, i reni, il cuore, il fegato, la milsa, il cervello e la lingua.

Selezionare i piatti più buoni della cucina romana non è una scelta molto facile.

I piatti migliori della cucina romana

Questi sono i piatti migliori della cucina romana:

-La carbonara : questo piatto è uno dei più amati a Roma e non solo! Molti persone adorano la carbonara. Essa maggiormente viene fatta con gli spaghetti.

-Coratella: è un piatto con le interiora dell’agnello o dell’ abbacchio. La coratella viene fatta con molta cipolla tritata, e a volte aggiungendo i carciofi.

-Filetti fritti o Baccalà: servito da antipasto. La carne di Merluzzo viene viene ricoperta da una pastella croccante, senza essere impregnata dall’olio.

-Pasta cacio e pepe: uno dei piatti più celebri della cucina romana. Questo piatto non è affatto semplice, come potrebbe sembrare. La pasta deve essere molto al dente, per questo motivo viene scolata qualche minuto prima del tempo dovuto, per poi passarla in padella con il brodo di pepe e dell’acqua di cottura, per non far perdere la sua compattezza.

-Carciofi alla giudia: in questa città il carciofo è posato, ricetta di verdure sfiziose.

-Abbacchio alla scottadito: di solito preparato nel periodo pasquale.

-Broccoli e Arzilla: il broccolo è un alimento povero ma particolare della cucina romana. La Minestra di pasta broccolo e arzilla.

-Pajata: di solito viene fatta con i rigatoni e l’intestino a pezzi, facendolo rosolare in padella a fuoco lento, in modo che la carne venga morbida.

-Amatriciana : ha preso il nome dalla città Amatrice. Il sugo viene fatto con il guanciale soffritto, aggiungendo un pò di vino bianco, pomodoro e formaggio.

-Trippa: nutriente secondo piatto con sapori ricchi.

Altri piatti da assaporare nella cucina romana

Naturalmente ci sono moltissimi altri piatti buono da assaporare nella cucina romana.

In seguito all’articolo troverete un opinione su i 5 ristoranti migliori di Roma per passare un capodanno meraviglioso!

-Villa Rinaldo, localizzata all’acquedotto di Via Appia Nuova. Una grande villa con uno svago sia per gli adulti che per i bambini, con un menù molto esteso e complesso.

-Taverna Cairoli, localizzata in Piazza Cairoli. In questo locale espongono un pasto rustico e raffinato con la musica live.

-Pagaroma restaurant Bar Sibiola: menù di carne o pesce con una bottiglia di vino omaggio ogni quattro persone. In più offrono musica pianobar e discoteca. Questo locale è spesso frequentato da vip.

-Platinum, localizzato in Via Barile 27. Esso offre cena con un menù a base di carne e pesce, più animazione per bambini.

-Il Centrale, localizzato a Piazza Venezia . Ristorante elegante, offre uno spettacolo con veri attori. Cibo abbondante con prezzi variabili.

FONTE: capodannoroma.org