Nuove eruzioni sull’Etna

 

Ulma ora: l’Etna torna a far parlare di se

E’ una notizia dell’ultima ora quella che, dopo un periodo di inattività, questa mattina l’Etna è tornato a far sentire la sua presenza. Il vulcano ha iniziato ad eruttare dopo un calo energetico avvenuto durante la notte, quando si pensava si fosse nuovamente assopito.

La zona interessata è quella che si trova a sud-est, fortunatamente lontano dalle zone abitate, ma che sta seriamente mettendo in difficoltà il traffico aereo sopra la città di Catania per via della densità delle ceneri.

L’aeroporto di Catania sta subendo dei problemi non indifferenti a causa dell’eruzione del vulcano, gli atterraggi infatti permessi dal sistema di sicurezza sono 5 all’ora, restano però invariati i decolli.
Il disagio che si sta fronteggiando è meglio conosciuto come Vona Red, ovvero all’erta rossa.

L’esplosione e i feriti

L’esplosione ha avuto luogo sul Belvedere ed è stata di tipo freatomagmatica, ovvero la lava ha riscaldato il suolo facendo evaporare l’acqua in maniera istantanea.

Questa attività chimico fisica ha purtroppo portato al ferimento di un gruppo di oltre 10 persone, tra le quali si trovava anche una giornalista dell BBC, sopraggiunta sul luogo per documentare l’avvenimento.
La situazione è invece rientrata nell’ultima ora per quanto riguarda i due turisti rimasti feriti dall’eruzione avvenuta il giorno precedete, l’ospedale di Acireale infatti ha permesso le loro dimissioni dopo averli assistiti in seguito allo spavento e al trauma cranico riscontrato insieme ad altre contusioni.

L’esplosione avvenuta giovedì

Al momento della prima esplosione, avvenuta dal cratere principale del Vulcano, la neve presente poco lontano dalla camino è stata sciolta all’istante permettendo il verificarsi della deflagrazione freatica che ha colpito con detriti e lapilli le persone presenti sul luogo.

Il sindaco della città ha colto l’occasione per ricordare, nell’ultima ora, ai numerosi turisti l’importanza di accedere alle pendici dell’Etna solo accompagnati da guide professioniste in grado di far rispettare le distanze di sicurezza da luoghi potenzialmente pericolosi.

Approfondimenti su Sky TG24 Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *