Biglietti da visita: come comporre quello ideale

I bigliettini da visita rappresentano l’immagine della tua azienda o della tua persona.
Presentarsi con biglietti da visita di poco valore, con grafiche non ottimizzate e materiali scadenti può dare un’impressione negativa di te e la tua azienda.
E allora perché correre questo rischio?
Il miglior modo per evitare queste conseguenze è affidarsi ad un’azienda di professionisti che da moltissimi anni sono nel campo delle stampe come il sito outsideprint.com .

Oltre all’aspetto del tuo bigliettino da visita, occorre che la persona che lo riceve capisca subito cosa fai e come lo svolgi.
Per comporre un perfetto biglietto da visita occorre avere ben in chiaro la strategia da adottare e quindi è imprescindibile sapere:

  • cosa vuoi dire
  • quali informazioni dare
  • Identificare il tuo target di pubblico

Di seguito voglio spiegarti passo passo come creare un biglietto da visita ideale per il tuo business.

Identifica il tuo pubblico
Conoscere le persone che vogliamo raggiungere con il nostro biglietto da visita è fondamentale per capire lo slang e la grafica da utilizzare.
Inoltre dovrai scegliere se impressionare il tuo interlocutore con un’immagine innovativa e stupirlo oppure realizzare un’immagine molto più spartana ma che mostri immediatamente di cosa ti occupi.

Scegli con cura l’immagine
Il consiglio è di creare immagine sobrie che non contengano più di due o tre colori diversi, in odo tale che l’occhio non sia troppo stimolato da tutti i colori e quindi perda di vista la cosa più importante, il messaggio del bigliettino.
Inserire il logo e le informazioni è d’obbligo per ricordare alla persona che lo riceve chi sei e cosa fai.

Il tipo di carattere
La scelta del carattere è fondamentale per raggiungere l’obiettivo prefissato.
Ci sono centinaia di font diversi, tutti con caratteristiche particolari e che li rendono più o meno adatti a seconda del nostro business.
Il consiglio è di scegliere sempre caratteri che siano chiari, senza grazie, in modo tale da non confondere chi legge il bigliettino da visita.
Times New Roman, Arial, Verdana ed Helvetica sono i più utilizzati.
Utilizza un carattere grande e non sovrapporre i caratteri a sezioni di immagini poco chiare a causa di ombreggiature.
Un ultima precisazione, è meglio evitare il corsivo e scrivere tutto in maiuscolo.

La semplicità è l’arma migliore
Un biglietto da visita chiaro e semplice, chiarisce subito cosa fai e come lo fai e visto che le dimensioni sono piuttosto ridotte (90 x 50 mm, nella maggior parte dei casi) scrivere solo le cose davvero importanti per il tuo business è la priorità.
Il biglietto da visita si trova in varie forme, ma quello più utilizzato è di forma rettangolare.
Se desideri una forma particolare, come sferica ad esempio, è bene che la tua originalità sia adatta al tipo di business che fai , altrimenti potresti ottenere degli effetti contrari a quelli che ti aspettavi.

Scegli cosa dire
Per ultimo ho lasciato probabilmente il più importante e consiste nel decidere cosa scrivere sul bigliettino da visita.
Solitamente i bigliettini da visita sono utilizzati per aumentare la tua visibilità e per lasciare ai partner i tuoi contatti in modo tale che ti possano trovare facilmente.
I tradizionali biglietti comprendono:

  • il nome della persona o dell’azienda
  • il logo
  • il contatto telefonico
  • la mail
  • l’indirizzo della sede

A seconda del tuo obiettivo potresti modificare le voci da trascrivere, aggiungendo:

  • il sito web
  • i contatti social
  • le promozioni speciali
  • il numero di fax

Ora sai tutto ciò che c’è da sapere per realizzare un bigliettino da visita ideale e puoi iniziare oggi stesso a creare la grafica e inserire tutte le informazioni necessarie.
Se non sei ancora convinto di essere in grado di sviluppare un biglietto da visita ad hoc per il tuo business, outsideprint.com può aiutarti a risolvere il problema grazie ad un gruppo di professionisti del settore.