ECDL: che cos’è e qual’è il programma tipo

ECDL è una sigla senz’altro molto nota per tutti coloro che hanno l’intenzione o l’esigenza di migliorare le proprie conoscenze informatiche. Ecco cosa bisogna sapere per prendere parte ad un corso del genere e ricevere i risultati auspicati nel giro di un arco di tempo molto contenuto.

Che cos’è l’ECDL

Il termine ECDL non è altro che la sigla di European Computer Driving Licence. Si tratta della traduzione letterale dall’inglese all’italiano di Patente Europea di Guida del Computer. Già da questi elementi, è possibile capire di cosa si tratti e quanto sia importante per accedere ad una lunga serie di posizioni lavorative, o più semplicemente per arricchire le proprie competenze in materia d’informatica.

Entrando nei particolari, stiamo parlando di un attestato che certifica varie competenze informatiche basilari. Per ottenere l’ECDL, bisogna superare sette esami citati all’interno del programma Syllabus. Tale certificato viene proposto sotto forma di modulo cartaceo e presenta al suo interno una sequenza numerica, oltre ai dati anagrafici principali di chi l’ha conseguito. Il suo valore non è equiparabile a quello di un vero e proprio titolo di studio, ma riesce comunque ad attestare conoscenze informatiche di sicuro affidamento.

Quali sono i livelli dell’ECDL

Chiunque vuole conseguire l’attestato ECDL può superare tre livelli differenti. Scopriamoli di seguito.

<ul>
<li>Il livello ECDL Core corrisponde al grado di base e viene superato da chi consegue una serie di competenze iniziali. Ogni utente alle prime armi può prendere parte ad un corso del genere senza alcun requisito pregresso.</li>
<li>Il livello ECDL Advanced rappresenta un passo in avanti rispetto al Core e sintetizza la competenza approfondita di diversi comparti. Dall’elaborazione dei testi alla stesura di un foglio elettronico, dalle basi di dati alla creazione di presentazioni, ogni modulo può risultare essenziale per lavorare in ufficio con risultati soddisfacenti.</li>
<li>Il livello ECDL Specialised serve alle figure che devono attestare le loro competenze nelle app specifiche e in aree professionali ben definite. Per esempio, la certificazione ECDL CAD è importante per chi vuole certificare la propria conoscenza nel disegno CAD a due dimensioni.</li>
</ul>
I corsi di tipo ECDL Advanced ed ECDL Specialised sono contraddistinti da un singolo esame finale, che garantisce a sua volta un Certificato e una Skills Card. I tre tipi di ECDL non sono propedeutici l’uno rispetto all’altro. Di conseguenza, è possibile iniziare da uno dei tre comparti in maniera indistinta, senza dover prima concludere quello ritenuto meno importante.

ECDL: come iscriversi e prendervi parte

Nel momento in cui si trova davanti ad un corso ECDL da dover superare per una qualsiasi motivazione, è necessario conoscerne il relativo programma prima di procedere a lezioni ed esami conseguenti. Ovviamente, la prima operazione da compiere riguarda l’iscrizione ad un corso certificato dall’AICA, ossia dall’Associazione Italiana di Informatica e Calcolo Automatico. Grazie a questo ente, i corsi sono localizzati in tutta Italia in maniera uniforme al fine di garantire le stesse possibilità ad ogni candidato.

L’iter prosegue con l’acquisto della Skill Card, con un pagamento di circa 90 euro. A questi bisogna aggiungere altri 30 euro in corrispondenza di ciascun modulo, che salgono ulteriormente nel caso in cui il candidato sia un lavoratore e non uno studente. Ora non resta altro da fare che scegliere il corso più adatto alle proprie competenze specifiche, o che comunque possa servire di più per la propria posizione lavorativa. Inoltre, non bisogna lasciare in secondo piano i costi relativi ai libri di testo e al resto del materiale didattico.

Nel complesso, quando si ha l’intenzione di prendere parte ad un corso ECDL, è consigliabile mettere a confronto le proposte dei vari enti e trovare quella più interessante sia dal punto di vista economico, sia sotto l’aspetto puramente funzionale. Con tali prerogative, diventa così molto più semplice riuscire ad acquisire le competenze necessarie per un percorso lavorativo sempre più soddisfacente.