Housekeeping: il futuro della pulizia

Sempre di più, hotel e alberghi necessitano di un determinato piano di pulizia ben organizzato dei vari locali comuni e delle camere. Questo è il motivo per cui ci si affida ad imprese di pulizia in grado di gestire il personale addetto a questa precisa mansione. Una figura professionale fondamentale in questo settore è la cosiddetta Governante o Housekeeper, che si occupa di servizi di Housekeeping, dall’inglese letteralmente <<mantenimento della casa>>, la cui interpretazione è <<faccende domestiche>>. La/il Housekeeper deve conoscere perfettamente la situazione del personale adibito alla pulizia in tutti i piani dell’hotel o dell’albergo, in tempo reale, così da poter reagire a qualsiasi tipo di difficoltà o ostacolo che si incontra, soddisfacendo le esigenze e le aspettative dei clienti che alloggiano nelle strutture. Questa figura rappresenta per l’hotel o l’albergo una garanzia di qualità dei servizi e uno standard di pulizia molto alto.
Il ruolo dell’housekeeper è fondamentale, perché permette di guidare il team lavorativo, essendo un vero e proprio leader, creando un clima sereno e di fiducia, sentimenti che vengono trasmessi così anche agli ospiti.

Perché le strutture alberghiere dovrebbero investire nell’Housekeeping?

Come detto precedentemente, l’housekeeping rappresente una vera e propria garanzia per i clienti. La pulizia e l’ordine degli ambienti, sono tra i fattori che influiscono maggiormente nella scelta dei clienti per strutture. Quello che potrebbe differenziare un hotel/albergo da un altro, infatti, è proprio la qualità del lavoro, dimostrata soprattutto nella pulizia dei locali. Questo permette di fidelizzare i clienti e di riceverne di nuovi, grazie soprattutto alla redazione di recensioni tramite siti internet. Effettivamente, sempre più spesso ci si affida alle recensioni pubblicate su internet per decidere quale sia la struttura nella quale è meglio alloggiare. E’ un investimento che potrebbe dare risultati decisamente remunerativi. E’ il futuro dell’organizzazione del personale nelle strutture alberghiere.
Il primo impatto, in realtà, conta davvero tanto per gli occhi degli eventuali clienti: una stanza pulita, ordinata e volendo, profumata, attirerà sempre di più di una stanza buia e sporca. Questo perché è una questione di accoglienza, che invoglia l’ospite a scoprire ancora di più dell’hotel/albergo, avendo già capito quanto la struttura tenga alla qualità dei servizi.
Spesso, il personale addetto alle pulizie e all’igiene dei locali comuni e non, non sono ben organizzati tra i vari piani e a volte, manca l’efficienza di quest’ultimo. Formare il personale significa creare un ambiente sano ed equilibrato sia per tutti i collaboratori dell’hotel, compresi stakeholder ed istituti finanziari, sia per i consumatori, possiamo chiamarli, finali, ovvero chi alloggia nel suddetto hotel.

Può essere l’housekeeping uno strumento di marketing?

Nelle strutture alberghiere, l’housekeeping determina uno strumento di marketing. Consideriamo che il marketing è un insieme di strategie per aumentare la quantità dei clienti, con scopo di aumentare il fatturato, tramite la promozione dei prodotti/servizi e il rapporto qualità/prezzo. Avendo questa breve definizione, possiamo ben capire che un ospite che alloggia in una camera pulita, igienizzata e ordinata, sarà invogliato ad usufruire di tutti gli altri servizi di cui dispone la struttura (esempio: il ristorante, spa/centro benessere, piscina, palestra, ecc.). Questi fattori portano a un incremento del fatturato.

Dove posso trovare servizi di housekeeping?

Parliamo di Attiva srl – servizi ambientali per pulizie civili e industriali. Una delle imprese italiane note che offre precisi servizi di housekeeping, nel rispetto della qualità dei servizi, con sede a Torino. Questa impresa di pulizie opera anche tramite l’innovazione tecnologica, “feature” che dovrebbe invogliare ancora di più gli hotel e gli alberghi ad investire in questo settore. Ormai, a questo punto, nessun imprenditore dovrebbe farsi fermare dalla paura di spendere di più per il personale, in quanto i risultati che si otterranno andranno, oltre a coprire i costi, ad aumentare notevolmente il fatturato, rendendo soddisfatti i clienti, cioè fidelizzandoli, in maniera tale che preferiscano sempre una determinata struttura rispetto ad un’altra.

Insomma, inutile dire che il futuro degli alberghi e degli hotel è anche questo: siate un passo avanti a tutto e a tutti!