Quando si usa have to nella lingua inglese

In questo articolo affronteremo, per quanto riguarda la lingua inglese, come utilizzare il verbo dovere. Tale verbo viene usato in due forme, have to e must, che pur avendo lo stesso significato, hanno delle differenze. Vediamo insieme quali sono in questa guida e quando si usano.

La forma verbale have to

Have to indica un obbligo, ma che proviene dall’esterno. Per fare un esempio si potrebbe dire: You “have” to study harder, quindi devi studiare di più. La forma verbale have to, si usa in tutti i tempi non utilizzati dal must, che come vedremo più avanti, è solamente il presente. Quindi il simple past, il presente perfect ed il future simple sono ad esempio tre tempi utilizzati da have to. 

Facciamo qualche esempio: 

• Ethan “had to” go there, che significa Ethan è dovuto andarci;

• you will “have to” prepare lunch today: dovrai preparare il pranzo oggi;

• She has “had to interrupt” the school: ha dovuto interrompere la scuola.

Nel caso di have to, stiamo parlando di un verbo regolare, quindi necessita degli ausiliari, sia nella forma interrogativa, che in quella negativa. Spieghiamo meglio:

• you don’t “have to” say it: significa non devi dirlo;

• did you “have to stay” in the company?: sei dovuto rimanere in azienda?

Nel tempo del presente semplice, sarà possibile utilizzare “To have got to”, anziché to have to, quando l’intenzione della comunicazione è più informale. Ad esempio la frase “You’ve got to” listen to that song, my friend, significa devi ascoltare questa canzone, amico mio.

La forma verbale Must

Come anticipato, sia la forma have to che must, hanno “ugual” significato, dovere, ma delle differenze nel loro utilizzo. Must quindi, a differenza di have to, indica un obbligo più urgente ed impellente, sentito da colui che parla. You must to be more careful, ad esempio significa devi stare più attento.

Il verbo must fa parte del gruppo dei verbi modali, quindi ne segue le regole di costruzione, come ad esempio:

• è invariabile;

• non utilizza, nelle forme negative e interrogative, gli ausiliari;

• i verbi che seguono il must, saranno nella forma infinita, quindi senza il to;

• il complemento oggetto non segue mai il must.

Cerchiamo di spiegare con un esempio:

• Must we call the doctor? Significa: dobbiamo chiamare il dottore?

• You “mustn’t” do it: non lo devi fare, in maniera imperativa.

La frase negativa

In una frase negativa le differenze sono più marcate degli esempi citati. Nella fattispecie Don’t have to viene utilizzato quando si vuole specificare che qualcosa non è strettamente necessario, ma si può decidere di farlo lo stesso. Mustn’t invece rappresenta un qualcosa che non deve essere fatto nella maniera più assoluta.

• “You don’t have to pass the test” indica che non si deve passare il test, quindi che non è necessario ma è a discrezione della persona.

• “You mustn’t smoke in the hospital” indica che non è assolutamente permesso fumare in ospedale, e non sussiste alcuna discrezione nella decisione.